GRAFFITISHOP usa i cookie per garantire ai visitatori l'utilizzo delle funzionalità del sito, offrendo una migliore esperienza di acquisto. Navigando su questo sito web accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni riguardo l'uso dei cookie.

  1. Home
  2. Libreria
  3. Magazine
  4. Innercity Magazine Graffiti Estero Innercity 28

In arrivo
Innercity - Innercity 28
Innercity
Innercity 28
€ 5,10
Articolo esaurito
Informazioni sul prodotto:

Profecy, meglio conosciuto come Prince Pro 176, o semplicemente Pro, è uno dei writer più apprezzati in Francia quando si parla di graffiti ben fatti. Membro delle crew GT, UB e RTZ ha uno stile davvero unico: nello speciale sul nuovo Innercity, tantissime foto e una bella intervista. A seguire è il turno della PSA crew, le loro murate coloratissime, alcune in compagnia dei Wild Boys, vi daranno tanti spunti interessanti. E poi ancora, la writer Musa di Barcellona, un servizio sul progetto Spray Beast, speciale su Druid e la solita serie di chicche nei mix di treni e muri. Ancora una volta, il miglior magazine francese sul mercato.

  • Pagine: 52
  • Lingua: Francese
  • Anno d'uscita: 2012
  • Prodotto in: Francia
Potrebbero piacerti anche questi prodotti:
magazine graff zoo graff zoo 3
Spedizione gratis
Graff Zoo

Graff Zoo 3

Un gran bel numero quest'ultimo di Graff Zoo, una pubblicazione che ancora si riconferma come la rivista più rappresentativa della scena Italiana dei graffiti. Come tradizione si spazia tra i personaggi più incisivi della penisola, dalla old school alla new school. Proprio partendo dalla vecchia scuola troviamo una leggenda del writing romano, Pane TRV, precursore di stili affermatosi poi negli anni successivi, che ha influenzato generazioni di writer capitolini e non. Si parte dal 1993 con alcune foto inedite che vi sbalzeranno indietro di 13 anni, passando per il periodo d'oro (95-99) della metro romana in compagnia degli MT2, fino alle ultime produzioni ad Amsterdam, città dove si è trasferito ormai da diversi anni. Sicuramente meno conosciuto, ma altrettanto valido per longevità e personalità, è il milanese Lama della YEA crew. Un appassionato degli stili che hanno caratterizzato la Milano dei primi anni 90, si apre in un intervista molto interessante dove si parla di stile old e new, di amicizia e del significato della crew nei graffiti. Altra interessante novità è un intervista doppia, in stile 'Le Iene' per capirsi, che vede protagonisti due dei writer più attivi sul metallo milanese: Ram e Foien della FUXIA crew. Ne leggerete delle belle, dai graffiti ai vestiti, dalle donne alle yard, il tutto gustando i loro pannelli più rappresentativi, tutto rigorosamente inedito. Non manca nemmeno uno sguargo all'estero, che vede da una parte Swet TWS, che di presentazioni non ne ha davvero bisogno, e dall'altra una delle realtà svedesi più interessanti, i KCE; per chi non li consocesse già si tratta di Bingo e Punk, vero funky style 100% svedese. Se a tutto questo aggiungete i consueti appuntamenti con treni e muri da tutta la penisola, compresa qualche infiltrazione dall'estero, e condite con 'street attack', la crema di tag e trowups che da quel sapore speciale in più, non può che nascere un piatto esplosivo pronto da servire nelle vostre mani. Un vero must per tutti. Guarda la.

€ 2,00€ 5,10
- 61 %
In pronta consegna
magazine garage garage 10
Spedizione gratis
Garage

Garage 10

Ritorna Garage Magazine e ritorna la HandStyle Guide.Innercity Magazine Graffiti Estero Innercity 28 € 5,10 Iniziamo quindi da qui a raccontarvi cosa troverete all'interno della sezione dedicata a tag e throw up: si parte dall'alfabeto disegnato da Lele e si continua con il milanese Smoy. Si prosegue poi con una lunga intervista alla canadese MVP crew (di cui fanno parte writer come Spoter, Causr, Rony, Hyer ed Engine) per arrivare allo svedese Stik e il suo stile raffinato e personalissimo. Uno dei migliori servizi è poi Crossed Out, in poche parole il fenomeno di crossarsi a vicenda e gli scazzi che ne derivano. Ma troviamo anche Ket da NYC, ovviamente con una interessante intervista sul passato e il presente, Barry Mc Gee (conosciuto anche come Twister) e una serie di suoi scketch e foto per l'occasione; infine una breve ma intensa galleria internazionale. La parte "istituzionale" di Garage si arricchisce di ulteriori sezioni, sempre decisamente legate al writing. Inizia una rubrica di viaggi, questa volta affidata a Trota THE. Si prosegue con un'intervista alla grafica Andrea Gustavson e all'attivissimo team di designer americano Upnorth, al fotografo Paul 107 (autore di AllCity: The book about taking Space) e al romano Stand, questa volta in veste multipla di fotografo, writer e pittore. Il writing raggiunge alcuni dei suoi picchi massimi con il francese Foe (qualcuno forse non se lo ricorda?) e l'italianissimo Giose: ad entrambi sono dedicate numerose pagine gonfie di foto e parole, citazioni ed esperienza che poche volte sono state viste su un magazine di questo tipo. Come testimonianza dal nord Europa troviamo infine un'intervista ad alcuni writer finlandesi particolarmente attivi in questi ultimi anni. Ancora una volta, a voi ogni.

€ 7,50
In pronta consegna
Articolo
esaurito
Spedizione
gratis

Consegna: 24 Set.

Soddisfatti
o Rimborsati

30 giorni di tempo.

Acquista in sicurezza

Paga con la tua carta su server sicuro, oppure in contanti alla consegna.

Servizioclienti
0382 47.21.06

Lunedì - Venerdì
dalle 9:30 alle 13.00
dalle 14.00 alle 18:30

Rispondiamo in giornata!

"Eccellente"

Valutato 9.8 su 10
N° 1 nella categoria streetwear.

Leggi le recensioni