GRAFFITISHOP usa i cookie per garantire ai visitatori l'utilizzo delle funzionalità del sito, offrendo una migliore esperienza di acquisto. Navigando su questo sito web accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni riguardo l'uso dei cookie.
OK
Spedizione gratis* Consegna: mercoledì 7 Dic
Reso gratis* 30 giorni per ripensarci
Pagamenti sicuri Carta di credito o alla consegna

Adam Stay

libreria dokument overground 2 Promo
Dokument

Overground 2

Libri di Graffiti e Street Art

Adams, Cazter, Finsta, Marvel, Nug, Sabe, Skil e Trama. Se siete lettori di UP, Garage e tutte le altre riviste che hanno sempre dato ampio spazio al writing scandinavo, conoscerete già molti di loro. Sono i nuovi 8 writer scelti per rappresentare il writing da Svezia, Finlandia e Danimarca. E non poteva essere fatta selezione più azzeccata dopo il primo capitolo di Overground uscito nel 2003. Adams, uno dei più apprezzati tagger, già autore del libro King Size, ci mostra anche altri interessanti progetti che sta facendo in giro per l'Europa. Cazter mischia il suo lettering originale con figurativi di altissimo livello generando alcune delle più belle murate provenienti dalla Scandinavia. Finsta fonde graffiti e graphic design, illustrazioni e lettering, creando un mix esplosivo che lo ha reso celebre ormai in tutt'Europa. Marvel, uno dei più giovani protagonisti del libro, mostra il suo stile di vita diviso tra mostre in galleria e azioni notturne, soprattutto nella sua Malmo. Nug e il suo stile ultra minimale raggiungono livelli altissimi soprattutto in tutto ciò che è bombing, sia su metallo che su muro. Sabe porta alla ribalta le sue lettere ed il suo tratto precisissimo in qualisasi situazione, pubblicando tonnellate di treni, soprattutto S-train di Copenhagen, oltre a mostrare un'inedita attitudine al figurativo. Skil si presenta con come il più puro e rappresentativo del train bombing locale e mostra una parte significativa della sua migliore produzione. Infine Trama, un pilastro dei graffiti in Finlandia, tanto da essere considerato il Padrino locale, sia per il suo stile che per la sua attitudine punk. Il risultato è un libro di eccezionale valore, una splendida continuazione di ciò che Overground 1 è stato qualche anno fa, con la consueta ottima qualità fotografica e testuale, con articoli ed interviste di alto livello e un filo conduttore che lega questi writer diversi fra loro ma accumunati, oltre che dalla provenienza, da un bagaglio stilistico che fa impallidire. Un vero peccato lasciarselo scappare... Copertina rigida, 23x28 cm, circa 500 fotografie. Preview

-30%€ 20,93 € 29,90
Spedizione gratis da € 50
libreria gingko upper playground ten years of t shirt graphics
Gingko

Upper Playground Ten Years of T-shirt Graphics

Libri di Graffiti e Street Art

Upper Playground, per festeggiare il decimo compleanno, pubblica questo immenso volume (612 pagine!) dove potete trovare tutte le migliori grafiche che sono diventate T-shirt, felpe e accessori del brand d'abbigliamento di San Francisco. Per poter farsi un'idea di cosa potete trovare all'interno, prendetevi 5 minuti e gustatevi la lista di writer, illustratori, fotografi e tatuatori che hanno disegnato per Upper Playground e di cui troverete le tavole in questo libro: Aaron Horkey, Adam Harteau, Adnauseum, Aiyana Udesen, Albert Reyes, Alex One, Alex Pardee, AM Radio, Amaze, Andy Howell, Andy Jenkins, Andy Mueller, Anthony Yankovic, Armsrock, Art Nomad, Augor, Basco, Ben Tour, Bigfoot, Blade, Blaine Fontana, Blast, Bly Fordham, Boogie, Brad Digital, Brian Flynn, Bryce Kanights, Caleb Kozlowski, CastleCph, Chris Lee, Chris Lindig, Chris Pastras, Chris Silva, Christian Acker, Chuey, Cody Hudson, Colin Miller, Cope, Cope 2, Cora, Coro, Cum*, Cycle, Cyril Mazzard, Dale Drieling, Dalek, Damon Soule, Dan Cuenca, Date Farmers, Dave Ellis, David Ellis, Dave Kinsey, Dave Schubert, David Choe, David Lee, Daze, Dennis Kennedy, Dora Drimalas, Dr. Lakra, Dug One, Dust La Rock, Dylan Maddux, Ed O'Brien, Eduardo Recife, Eine, Electric Heat, Estevan Oriol, Evaq, Ework, Faile, Floyd Jackson, Dora Drimalas, Galo, George Campise, Ghost, Giant One, Gorey, Greg Galinsky, Greg “Gracola” Simkins, Greg Grauspait, Grey, Grotesk, Guillaume Wolf, Hannah , Stouffer, Henry Lewis, Hera, Herbert Baglione, Hort, Hydro 74, Ian Johnson, Idealist, Insect, Iz The Whiz, Jason Tyler Grace, JB, Jeremy Fish, Jeremyville, Jesse Hotchkins, Jo Jackson, John Duda, Joker, Jordan Viray, JR, Karine Leung, Kegr, Kenyon Bajus, Kiernen, Kofie, Koralie, Kustaa Saski, London Police, Mac, Marok, Matzu, Marco Cibola, Marco Zamora, Mario Wagner, Mars-1, Masa, Mat O'Brien, Maxx 242, Maya Hayuk, Mear One, Menta, Michael Langan, Michael Sieben, Mickey Duzyj, Morning Breath, Mr. Jago, Munk One, N8 van Dyke, Nago, Nate Crane, Nish, No Pattern, Noah Butkus, Nome, Nunca, NS VanDyke, Oblvn, Paul Insect, Patrick Martinez, Pete Panciera, Phase 2, Quez, Raza Uno, Regino Gonzales, , Retna, Revok, Revolt, Reyes, Rezeon , S. DeLarge, Rich Jacobs, Richard Colmanm, Ricky Powell, Rinzen, Rob Abeyta Jr., Rob Mars, Ron English, Saber, Saelee Oh, Sam Flores, Sara Snow, Seak, Shepard Fairey, Slick, Slickboy, Stash, Stohead, Tabas, Tasaco Hasu, Thought Ninja, Tiffany Bozic, Tofer, Upso, Urban Medium, Usugrow, Vision Lab, Vitche, Will Barras, Yok, Zephyr. Quattrocento illustrazioni a colori. Serve altro?

€ 35,00
libreria kitchen 93 the book of tags
Kitchen 93

The Book Of Tags

Libri di Graffiti e Street Art

Finalmente disponibile su Graffitishop.it The Book of tags! Come già è presumibile dal nome, questo progetto editoriale ha l'obiettivo di analizzare e dare la voce ad uno del più demonizzati ma puri mezzi di espressione riguardante i graffiti, la Tag. Il libro presenta le firme personali di 150 artisti provenienti da 20 nazioni. Questa selezione include alcune delle tag più influenti, appartenenti ai pionieri nel mondo dei graffiti così come altre che rappresentano gli stili calligrafici più innovatori e sperimentali. Alcuni nomi? Caster, Kaos, Cakes, Babbo, Skki, Stay High 149, Futura, Relax, Bean, Chob. Le tag raccolte da DROPDROP, team editoriale dietro a questo progetto, sono visualizzate in ordine alfabetico, una per la pagina correlata con un titolo per facilitare e decifrare gli stili calligrafici differenti. Lo scopo degli autori è stato quello di riprodurre l'atmosfera ed il flavour che sprigionavano i blackbook dei writer degli anni '80, attraverso uno stile grafico semplice ed essenziale nella disposizione ma allo stesso tempo ricco nei contenuti. Oltre alla sezione dedicata alle tag, gli autori hanno inserito una serie di scatti fotografici realizzati per l'occasione da alcuni dei migliori fotografi della scena graffiti: Alex Fakso, Andrea Boscardin, Marco Bruzzone, Dave Chino e tanti altri. Da non perdere sono gli articoli scritti da Barry McGee, Buro Destruct e Stak, in esclusiva per questo progetto. Un libro fondamentale per capire le dinamiche e l'approccio delle varie scuole nel tagging e nell'arte della scrittura. Preview

€ 29,00
libreria garage garage 9
Garage

Garage 9

Riviste di Graffiti e Street Art

Reduce dall’enorme successo del numero 8, ritorna Garage con la sua carrellata di stile. Il formato maxi di 100 pagine è rimasto: per questo numero nessuna vera e propria style guide ma una sezione speciale (sempre su carta riciclata) su illustrazione e grafica da parte di writer e artisti con un background graffiti. I nomi potrebbero dirvi poco ma i loro scketch e le loro tavole vi faranno saltare per aria: rispondono all’appello lo svedese Ikaros, l’americano Grotesk, l’italiano Grom, solo per citarne un paio. Ma il vero Garage, il Garage dei graffiti, non risparmia nessuno, bomber o styler. Troviamo un lunghissimo report su Noem 507, un writer che ha fatto scuola nella sua zona e in tutt’Italia con il suo stile molto personale e un’attitudine ammirevole; un’intervista a Kraze (TRV-GVB), romano di nascita trapiantato ad Amsterdam dove dipinge con le sue crew e gli INC; uno speciale sullo statunitense Lead, bomber attivissimo su metro e clean train degli USA e una selezione di alcuni dei migliori (e più pazzi) end to end degli italianissimi MG. Treni e metro sono anche il playground preferito del misterioso writer tedesco Richard Schwarz (sotto questo nome si celano diversi nomi che i più attenti riconosceranno presto) mentre lo street bombing è la cosa che il fotografo francese JR preferisce catturare con il suo obbiettivo: tra le foto più belle un’incredibile action fotografica del parigino O’clock. Foto d’autore anche per lo speciale su Stay High 149, immortalato da Alessandro Simonetti insieme ad alcune sue nuove creazioni. Per questo numero la sezione Style Supply è dedicata a 7 differenti giubbotti di jeans dipinti a mano per l’occasione da writer italiani e stranieri, proprio per questo progetto, ricalcando le orme delle super trend jeans jackets degli anni ’80 a New York: tra i partecipanti Giose, Kaf, Rusty, Yalt, ecc… Impossibile raccontarvelo tutto. Tutto da scoprire per intero…

€ 7,50
Non hai trovato il prodotto che cercavi? Naviga per Reparto o Brand: