GRAFFITISHOP usa i cookie per garantire ai visitatori l'utilizzo delle funzionalità del sito, offrendo una migliore esperienza di acquisto. Navigando su questo sito web accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni riguardo l'uso dei cookie.
OK
Spedizione gratis* Consegna: mercoledì 25 Gen
Reso gratis* 30 giorni per ripensarci
Pagamenti sicuri Carta di credito o alla consegna

Canotta Nazionale

libreria garage garage 10
Garage

Garage 10

Riviste di Graffiti e Street Art

Ritorna Garage Magazine e ritorna la HandStyle Guide. Iniziamo quindi da qui a raccontarvi cosa troverete all'interno della sezione dedicata a tag e throw up: si parte dall'alfabeto disegnato da Lele e si continua con il milanese Smoy. Si prosegue poi con una lunga intervista alla canadese MVP crew (di cui fanno parte writer come Spoter, Causr, Rony, Hyer ed Engine) per arrivare allo svedese Stik e il suo stile raffinato e personalissimo. Uno dei migliori servizi è poi Crossed Out, in poche parole il fenomeno di crossarsi a vicenda e gli scazzi che ne derivano. Ma troviamo anche Ket da NYC, ovviamente con una interessante intervista sul passato e il presente, Barry Mc Gee (conosciuto anche come Twister) e una serie di suoi scketch e foto per l'occasione; infine una breve ma intensa galleria internazionale. La parte "istituzionale" di Garage si arricchisce di ulteriori sezioni, sempre decisamente legate al writing. Inizia una rubrica di viaggi, questa volta affidata a Trota THE. Si prosegue con un'intervista alla grafica Andrea Gustavson e all'attivissimo team di designer americano Upnorth, al fotografo Paul 107 (autore di AllCity: The book about taking Space) e al romano Stand, questa volta in veste multipla di fotografo, writer e pittore. Il writing raggiunge alcuni dei suoi picchi massimi con il francese Foe (qualcuno forse non se lo ricorda?) e l'italianissimo Giose: ad entrambi sono dedicate numerose pagine gonfie di foto e parole, citazioni ed esperienza che poche volte sono state viste su un magazine di questo tipo. Come testimonianza dal nord Europa troviamo infine un'intervista ad alcuni writer finlandesi particolarmente attivi in questi ultimi anni. Ancora una volta, a voi ogni commento.

€ 7,50
Spedizione gratis da € 50
libreria banksy l uomo oltre il muro paperback
 

L'Uomo Oltre Il Muro Paperback

Libri di Graffiti e Street Art

Versione tascabile in brossura della prima biografia di Banksy ad opera di Will Ellsworth-Jones, giornalista del Sunday Times. Per essere uno che sfugge le luci della ribalta, che tiene nascosto il suo vero nome e il suo volto e che non concede mai interviste se non per email, Banksy è piuttosto famoso. Nella città dove è nato, Bristol, una mostra su di lui durata tre mesi ha fatto registrare ogni giorno tre ore di fila davanti all’ingresso. I luoghi di Londra in cui si possono vedere le sue opere di street art sono entrati nelle guide turistiche e nei tour della città. I suoi lavori vengono venduti all’asta, e valgono cifre a cinque zeri. Il suo enigmatico documentario Exit Through the Gift Shop è stato nominato all’Oscar. Ancora adesso, l’improvvisa comparsa di un nuovo graffito di Banksy sul muro di un palazzo è un evento che viene commentato su tutta la stampa inglese. Ma chi è quest’uomo? Com’è diventato quello che è adesso? Cosa lo spinge a lasciare il suo segno? Fino a che punto possiamo arrivare a comprendere e a conoscere qualcuno che fa così tanto per tenersi a distanza da noi? Ora, in questo primo tentativo di raccontare a fondo la carriera di Banksy, Will Ellsworth-Jones ricostruisce pezzo per pezzo la storia di come, nell’arco di appena una decina di anni, qualcuno che era considerato poco meno che un vandalo sia diventato ormai una sorta di patrimonio nazionale. L’autore parla con gli amici di Banksy e con gli artisti rivali, e scopre la straordinaria lealtà che dimostrano ancora oggi nei suoi confronti le persone che lavoravano con lui nei giorni lontani in cui era uno sconosciuto. Racconta cos’è disposta a fare la gente per possedere un Banksy, come spendere migliaia di sterline per smantellare muri o per preservare un grande serbatoio d’acqua ormai in rovina. Ed esplora, infine, le contraddizioni di un artista fuorilegge e di un alfi ere della lotta all’autorità che si dedica a controllare con sempre maggior attenzione la sua immagine e le sue opere. Il risultato è una biografia – opportunamente non ufficiale, completamente non autorizzata – di una figura quanto mai misteriosa che molti di noi, tuttavia, hanno l’impressione di conoscere bene. Molte meno foto dei precedenti titoli di Banksy ma tanto interessante testo da leggere.

€ 12,00
Spedizione gratis da € 50
libreria kitchen 93 all city writers ed internazionale softcover
Kitchen 93

All City Writers Ed. Internazionale Softcover

Libri di Graffiti e Street Art

All City Writers non è solo un nuovo libro sul writing, All City è IL LIBRO sul writing, perlomeno su un periodo di cambiamento ed evoluzione fondamentale per i graffiti, in Italia come nel resto d'Europa. Frutto di oltre cinque anni di intenso lavoro che hanno visto l'autore (forte di un background graffiti di tutto rispetto) girare per l'Italia e l'Europa a intervistare personalmente i writer coinvolti, a selezionare il materiale e a cercare di ricostruire con loro le situazioni fondamentali che hanno vissuto. Il progetto All City Writers parte dalle origini, dal Bronx e ripercorre 30 anni di storia del movimento fino ad arrivare alla sua esplosione in Europa durante gli ultimi 2o anni del secolo scorso, dal 1980 al 2000 circa. Una ampissima sezione del volume è dedicata all'Italia. Raccontate addirittura in capitoli, le città principali - tra cui Milano, Roma, Bologna, Genova - sono raccontate attraverso gli occhi di coloro che ne hanno modificato il contesto urbano nel corso degli anni, suddivise come fossero edizioni locali di un quotidiano nazionale. Sì perchè tutto All City Writers è strutturato come se fosse un quotidiano: una ampia sezione generale che ripercorre la storia con numerosi cenni sociologici, urbanistici ed economici ed una sezione che strizza l'occhio alle cronache locali dei giornali ed in cui si va a fondo nelle singole realtà in modo assolutamente approfondito, come nessuno aveva mai fatto fino ad ora. Inutile cercare di raccontarvi la qualità e la quantità del materiale grafico e fotografico: come già detto prima, qui ci troviamo davanti a qualcosa di mai visto prima per un libro sul writing, dalle info-grafiche di yard, zone della città e treni alle foto assolutamente inedite di alcuni dei principali writer europei. Un libro davvero emozionante. Rompete il salvadanaio, non ve ne pentirete. Garantito. Il libro in numeri: 410 pagine a colori, dimensioni (libro aperto) 25 x 34 cm, 50 info-grafiche, 620 articoli, 1230 fotografie, più di 250 writer coinvolti. Nuova ristampa dell'edizione Internazionale a copertina morbida, a prezzo speciale!

€ 39,00
libreria kitchen 93 all city writers ed internazionale
Kitchen 93

All City Writers Ed. Internazionale

Libri di Graffiti e Street Art

All City Writers non è solo un nuovo libro sul writing, All City è IL LIBRO sul writing, perlomeno su un periodo di cambiamento ed evoluzione fondamentale per i graffiti, in Italia come nel resto d'Europa. Frutto di oltre cinque anni di intenso lavoro che hanno visto l'autore (forte di un background graffiti di tutto rispetto) girare per l'Italia e l'Europa a intervistare personalmente i writer coinvolti, a selezionare il materiale e a cercare di ricostruire con loro le situazioni fondamentali che hanno vissuto. Il progetto All City Writers parte dalle origini, dal Bronx e ripercorre 30 anni di storia del movimento fino ad arrivare alla sua esplosione in Europa durante gli ultimi 2o anni del secolo scorso, dal 1980 al 2000 circa. Una ampissima sezione del volume è dedicata all'Italia. Raccontate addirittura in capitoli, le città principali - tra cui Milano, Roma, Bologna, Genova - sono raccontate attraverso gli occhi di coloro che ne hanno modificato il contesto urbano nel corso degli anni, suddivise come fossero edizioni locali di un quotidiano nazionale. Sì perchè tutto All City Writers è strutturato come se fosse un quotidiano: una ampia sezione generale che ripercorre la storia con numerosi cenni sociologici, urbanistici ed economici ed una sezione che strizza l'occhio alle cronache locali dei giornali ed in cui si va a fondo nelle singole realtà in modo assolutamente approfondito, come nessuno aveva mai fatto fino ad ora. Inutile cercare di raccontarvi la qualità e la quantità del materiale grafico e fotografico: come già detto prima, qui ci troviamo davanti a qualcosa di mai visto prima per un libro sul writing, dalle info-grafiche di yard, zone della città e treni alle foto assolutamente inedite di alcuni dei principali writer europei. Un libro davvero emozionante. Rompete il salvadanaio, non ve ne pentirete. Garantito. Il libro in numeri: 410 pagine a colori, dimensioni (libro aperto) 33 x 48 cm, 50 info-grafiche, 620 articoli, 1230 fotografie, più di 250 writer coinvolti.

€ 49,00
libreria wholetrain press graffiti a new york ed internazionale
Wholetrain Press

Graffiti A New York Ed. Internazionale

Libri di Graffiti e Street Art

Nel 1972 Andrea Nelli si trova a New York e vede sui muri e sui vagoni delle metro le prime tag e i primi pezzi. Nomi come Big-O 116, Evil Erf 14, Super Kool 223 e Coco 144, per citarne qualcuno. Sarà proprio Coco 144 uno dei writer che farà da guida ad Andrea Nelli, il quale non perde l'occasione di scattare centinaia di foto, fino ad oggi rimaste inedite. Nel mondo non erano ancora usciti libri sul graffiti writing (il primo sembra essere stato 'The Faith of Graffiti', nel 1974) e questo spinse Andrea Nelli ad indagare maggiormente questo fenomeno. Tornato in Italia, gli scritti dell'autore diventano la sua tesi di laurea e successivamente vengono pubblicati, corredati da una cinquantina di immagini, da una piccola casa editrice che presto fallisce e che quindi non ne riesce a curare una distribuzione completa. Quindi il libro Graffiti a New York del 1978 (che rimane comunque uno dei primi libri al mondo sui graffiti) è quasi un inedito, anche in questa nuovissima riedizione curata da Andrea Caputo (autore di All City Writers) che contiene più di 100 foto (quindi circa 50 in più che nella prima edizione) che immortalano i graffiti nei primissimi anni della loro esistenza. Dal punto di vista editoriale, Graffiti a New York si presenta in modo impeccabile: rilegato a mano in modo totalmente artigianale da un piccolo laboratorio romano, il libro racchiude in copertina e retro copertina le immagini originali del volume, incorniciate nella tela tipica delle tesi di laurea universitarie. Un libro davvero imperdibile, tutto da leggere e da conservare. Consigliato.

€ 24,90
Non hai trovato il prodotto che cercavi? Naviga per Reparto o Brand: