Graffitishop usa i cookie per garantire ai visitatori l'utilizzo delle funzionalità del sito, offrendo una migliore esperienza di acquisto. Navigando su questo sito web accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni riguardo l'uso dei cookie.
OK

Carhartt WIP

Nel 1889 Hamilton Carhartt inizia a produrre abbigliamento da lavoro per gli operati del Midwest; apre l’azienda a Detroit, cuore della rivoluzione industriale americana. Più di un secolo dopo, Carhartt WIP (che sta per “Work In Progress”) è il simbolo del workwear e uno dei pilastri dello streetwear mondiale. Seguendo il motto "Honest value for an honest dollar", Carhartt WIP cerca di soddisfare le esigenze degli operai con felpe e giacche che ruotano attorno a qualità tangibili. Resistenza, praticità e durabilità sono le parole chiave delle prime giacche Carhartt WIP, perfette per il lavoro pesante e incredibilmente apprezzate per le quattro tasche centrali, così come per il colletto in velluto introdotto con la Chore Coat. Continua a leggere…
Carhartt WIP si mette al servizio dell'esercito americano per le due guerre mondiali, producendo il denim per le uniformi per della marina e lanciando uno dei pezzi forti del suo catalogo: la felpa Car-Lux, ovvero la hoodie per eccellenza. Si tratta di una felpa termica, studiata per sopportare temperature fredde e situazioni complicate, il classico esempio di un abito nato per un’esigenza - quella dei lavoratori - e arrivato alla popolarità per le sue incredibili qualità. Carhartt WIP ha introdotto alcuni come i rivetti di rinforzo, l'uso di filati robusti e tecnologie innovative per produrre indumenti in grado di resistere alle fiamme, alle abrasioni e all'acqua. Solitamente erano realizzati in tessuto Carhartt Brown, dalla sfumatura "becco d'oca" (conosciuta anche come "Duck Fabric"), che è riconosciuto come il colore simbolo dell'abbigliamento workwear. La trasformazione in brand streetwear avviene negli anni '90, quando sbarca anche in Europa e in Giappone. Carhartt WIP diventa il brand degli artisti hip hop americani, che sposano il fit oversize e la grafica della Square Label. Inizia anche a fare capolino nei club londinesi, negli skate shop indipendenti e nei locali, spinta dalla popolarità dei video rap americani. La linea lifestyle - Carhartt WIP, appunto - nasce in questi anni, sdoganando definitivamente i pantaloni cargo e le giacche parka. Lo stile Carhartt WIP sposa la rivoluzione culturale degli anni ‘80 e ‘90 che finisce per abbracciare musica, arte e graffiti. I beanie Carhartt WIP sono ovunque, le giacche a vento come la Nimbus diventano un’icona. La legacy di Carhartt WIP vanta anche una serie di collaborazioni con brand molto diversi tra loro. Capsule collection che riescono ad aprire punti di contatto tra mondi opposti, come label di alta moda giapponese e giovani marchi street europei. Il brand di Detroit ha collaborato con Stüssy, Patta e A.P.C ma anche con Jordan e Awake, creando connessioni con ambiti e storie peculiari, oltre che fungere da punto di raccordo per collegare le varie realtà della street culture.



Spedizione standard gratis

Con una spesa minima di € 50
Scopri

Reso gratis

30 giorni di tempo
Scopri

Pagamenti comodi e sicuri

Carte o contanti alla consegna
Scopri