GRAFFITISHOP usa i cookie per garantire ai visitatori l'utilizzo delle funzionalità del sito, offrendo una migliore esperienza di acquisto. Navigando su questo sito web accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni riguardo l'uso dei cookie.
OK
ATTENZIONE: SCIOPERO CORRIERE SDA! A causa dello sciopero degli autisti SDA le consegne possono subire ritardi fino a 3 giorni rispetto alla data prevista!
Spedizione gratis* Consegna: martedì 26 Set
Reso gratis* 30 giorni per ripensarci
Pagamenti sicuri Carta di credito o alla consegna
ATTENZIONE: SCIOPERO CORRIERE SDA!

Cornici

libreria dokument writers united Esaurito
Dokument

Writers United

Libri di Graffiti e Street Art

Entrare in un deposito di metro scavato nella roccia dura e gelida della nordica Svezia, seguire i writer nei tunnel più nascosti, nelle yard sperdute tra i campi e nel sottosuolo della città ma non solo: la strada, gli sketch e, ovviamente, la vita di coloro che hanno fatto il botto, che hanno raggiunto un rispetto unanime in Europa, che sono stati tra i quelli più in vista negli ultimi 6 anni e nonostante ciò non hanno mai stufato. E' un po' riduttivo ma questi sono i Writer United Football Club, meglio conosciuti come WUFC, la crew che più di chiunque altro ha sfondato le metro di Stoccolma e del resto d'Europa per anni e anni. E non si poteva trovare modo migliore per incorniciare un pezzo di storia recente dei graffiti. Dai creatori di They call us vandals e dei trei capitoli di Overground nasce questo incredibile libro gonfio di testo e fotografie che riesce a raccogliere una buona parte della produzione di questa crew da sempre dedita per lo più alla parte più hardcore del writing. Interessante il testo scritto da due giornalisti svedesi che per due anni hanno seguito i Writer United in yard, a casa, a bere birra nei pub e tutto il resto che rappresenta la loro vita: tutti i temi più cari (e caldi) vengono trattati: le motivazioni, la storia e quello che rappresenta ancora oggi, la guerra con la società e il sistema ferroviario, i backjump, i whole train e molto altro, il tutto senza peli sulla lingua e con estrema chiarezza, senza incomprensibili pensieri. Insomma, I WUFC come non li avete mai visti. Dopo una prima edizione esaurita nel giro di pochi mesi, torna in questa nuova veste: copertina morbida, dimensioni minori (17x24 cm) ed un prezzo speciale. Se vi siete persi la prima edizione questa è l'occasione giusta per acquistare il migliore titolo uscito dalla casa editrice di Underground Productions.

€ 19,90
libreria wholetrain press graffiti a new york ed internazionale Esaurito
Wholetrain Press

Graffiti A New York Ed. Internazionale

Libri di Graffiti e Street Art

Nel 1972 Andrea Nelli si trova a New York e vede sui muri e sui vagoni delle metro le prime tag e i primi pezzi. Nomi come Big-O 116, Evil Erf 14, Super Kool 223 e Coco 144, per citarne qualcuno. Sarà proprio Coco 144 uno dei writer che farà da guida ad Andrea Nelli, il quale non perde l'occasione di scattare centinaia di foto, fino ad oggi rimaste inedite. Nel mondo non erano ancora usciti libri sul graffiti writing (il primo sembra essere stato 'The Faith of Graffiti', nel 1974) e questo spinse Andrea Nelli ad indagare maggiormente questo fenomeno. Tornato in Italia, gli scritti dell'autore diventano la sua tesi di laurea e successivamente vengono pubblicati, corredati da una cinquantina di immagini, da una piccola casa editrice che presto fallisce e che quindi non ne riesce a curare una distribuzione completa. Quindi il libro Graffiti a New York del 1978 (che rimane comunque uno dei primi libri al mondo sui graffiti) è quasi un inedito, anche in questa nuovissima riedizione curata da Andrea Caputo (autore di All City Writers) che contiene più di 100 foto (quindi circa 50 in più che nella prima edizione) che immortalano i graffiti nei primissimi anni della loro esistenza. Dal punto di vista editoriale, Graffiti a New York si presenta in modo impeccabile: rilegato a mano in modo totalmente artigianale da un piccolo laboratorio romano, il libro racchiude in copertina e retro copertina le immagini originali del volume, incorniciate nella tela tipica delle tesi di laurea universitarie. Un libro davvero imperdibile, tutto da leggere e da conservare. Consigliato.

€ 24,90
libreria wholetrain press graffiti a new york ed italiana Esaurito
Wholetrain Press

Graffiti A New York Ed. Italiana

Libri di Graffiti e Street Art

Nel 1972 Andrea Nelli si trova a New York e vede sui muri e sui vagoni delle metro le prime tag e i primi pezzi. Nomi come Big-O 116, Evil Erf 14, Super Kool 223 e Coco 144, per citarne qualcuno. Sarà proprio Coco 144 uno dei writer che farà da guida ad Andrea Nelli, il quale non perde l'occasione di scattare centinaia di foto, fino ad oggi rimaste inedite. Nel mondo non erano ancora usciti libri sul graffiti writing (il primo sembra essere stato 'The Faith of Graffiti', nel 1974) e questo spinse Andrea Nelli ad indagare maggiormente questo fenomeno. Tornato in Italia, gli scritti dell'autore diventano la sua tesi di laurea e successivamente vengono pubblicati, corredati da una cinquantina di immagini, da una piccola casa editrice che presto fallisce e che quindi non ne riesce a curare una distribuzione completa. Quindi il libro Graffiti a New York del 1978 (che rimane comunque uno dei primi libri al mondo sui graffiti) è quasi un inedito, anche in questa nuovissima riedizione curata da Andrea Caputo (autore di All City Writers) che contiene più di 100 foto (quindi circa 50 in più che nella prima edizione) che immortalano i graffiti nei primissimi anni della loro esistenza. Dal punto di vista editoriale, Graffiti a New York si presenta in modo impeccabile: rilegato a mano in modo totalmente artigianale da un piccolo laboratorio romano, il libro racchiude in copertina e retro copertina le immagini originali del volume, incorniciate nella tela tipica delle tesi di laurea universitarie. Un libro davvero imperdibile, tutto da leggere e da conservare. Consigliato.

€ 24,90
Non hai trovato il prodotto che cercavi? Naviga per Reparto o Brand: