Gore-Tex

Come molti altri oggetti rivoluzionari, il GORE-TEX è stato scoperto per caso. Merito di Bob Gore, un chimico impiegato nell’azienda di teflon del padre e deciso a salvare il business di famiglia dalla crisi. Con l’ambizione di creare una pellicola impermeabile e traspirante, prima tenta di scaldare e allungare delle barre di teflon, da cui spera di ricavare un materiale elastico e poroso, ma senza successo. Disperato, prova a tirarlo con forza quando è ancora caldo: è la svolta.Ne ricava una membrana microporosa realizzata per il 70% da aria, i cui pori sono così piccoli da respingere l’acqua, ma abbastanza grandi per far passare il vapore acqueo e quindi perfetti per prodotti come le giacche da montagna. Da lì è tutto in discesa: una volta brevettata la membrana idrorepellente, stringe accordi con compagnie che producono abbigliamento outdoor. Così iniziano a produrre giacche impermeabili e sneaker dotate di GORE-TEX, per avere prodotti che riescono nel triplo intento di creare una barriera contro l’acqua, facilitare la traspirazione e bloccare il vento. In più, nel 1989 l’azienda introduce le regola “Guaranteed to Keep You Dry”, una garanzia a vita valida su qualsiasi prodotto provvisto di GORE-TEX, anche se realizzato da compagnie esterne. Tra i brand più attivi c’è sicuramente The North Face, che continua a usare i vantaggi del GORE-TEX su una lunga lista di giacche tecniche come le Mountain Jacket e i prodotti della linea Himalayan. Accanto ai colossi dell’outdoor si muovono compagnie come adidas, New Balance e Converse, abituate utilizzare il GORE-TEX per le loro sneaker invernali, così da sfruttarne le proprietà anti-pioggia e antivento. Se cerchi un materiale impermeabile anche nelle situazioni più estreme, sai a chi chiedere!


Spedizione standard gratis

Con una spesa minima di € 50
Scopri

Reso gratis

30 giorni di tempo
Scopri

Pagamenti comodi e sicuri

Carte o contanti alla consegna
Scopri