GRAFFITISHOP usa i cookie per garantire ai visitatori l'utilizzo delle funzionalità del sito, offrendo una migliore esperienza di acquisto. Navigando su questo sito web accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni riguardo l'uso dei cookie.
OK
Spedizione gratis* Consegna: mercoledì 7 Dic
Reso gratis* 30 giorni per ripensarci
Pagamenti sicuri Carta di credito o alla consegna

Maglia Da Portiere

libreria damiani rae martini 24 carat dirt
Damiani

24 Carat Dirt

Libri di Graffiti e Street Art

La scintilla è scoccata da giovanissimo, rapito dalla visione delle prime hall of fame a Milano. Rae Martini, ad appena 12 anni si avvicina al graffiti writing e qualche anno dopo, grazie a un mix ineguagliabile di passione e attitudine, diventerà non solo per la città stessa, ma per l’Italia, una delle figure di riferimento dell’intero movimento. Questo è il percorso del writer Rax-E, più tardi conosciuto come Rae, fino a diventare l’Artista Rae Martini, con la stessa determinazione e costanza che gli faceva passare le notti insonni in giro per la città, spostando solo l’attenzione da treni e muri verso qualcosa di differente, le tele, mantenendo il binomio creazione/distruzione, una costante nel mondo dei graffiti. ‘24 Carat Dirt’ è una monografia che raccoglie soprattutto il background di Rae Martini, il punto di partenza, ma anche l’evoluzione che ha portato la sua produzione nelle gallerie. Troviamo quindi ampio spazio agli sketch originali, ai bombing in strada, sulle banchine della metro di Milano, ai burner in hall of fame e soprattutto ai treni, per poi finire con una selezione delle opere più recenti. Un percorso lineare che nonostante il cambio di supporti mantiene un’innegabile coerenza stilistica e una costante crescita, dove il lettering più ricercato trova sempre un suo spazio. Un writer unico nel suo genere, con lo stile nel sangue. Definitivo.

€ 29,00
Spedizione gratis da € 50
libreria wasted talent descente interdite
Wasted Talent

Descente Interdite

Libri di Graffiti e Street Art

Descente Interdite è un maxi libro che racconta il writing sulle metro di Parigi. Già perchè la capitale francese, forse la più importante città per lo sviluppo dei graffiti in Europa, ha visto apparire i primi pannelli nel 1984 e da lì è stata un'escalation, fra momenti d'oro e periodi più difficili, fino alla situazione dei giorni nostri. Un periodo quindi piuttosto ampio viene raccontato con parecchio testo e, soprattutto, tantissime belle foto: più di 1200 scatti, fra il 1984 e il 2010. Un archivio impressionante, suddiviso per "ere": gli inizi, fino al 1989; il periodo d'oro fino al 1992; la riconquista del territorio fino al 1999; l'effetto boomerang fino al 2004 e, per finire, un titolo che non lascia dubbi, La metro non muore mai. I writer coinvolti sono praticamente tutti quelli che hanno lasciato il segno in questi anni, ma non sono i soli ad essere stati coinvolti: come in ogni lavoro di questa portata era necessario appronfondire anche con le controparti, che ugualmente hanno vissuto questo periodo, ma naturalmente con un altro spirito. E' quindi data la parola agli investigatori della RATP (la società che gestisce i trasporti parigini) e ai giornalisti che hanno scritto articoli sul writing in quel periodo, il tutto coordinato dall'autore Karim Boukercha, già responsabile della rivista francese di graffiti Wild*War. Layout semplice e ordinato, panoramica decisamente completa e tantissime foto inedite, praticamente tutte. Un unico neo per i lettori italiani: testo solo in francese. Ma nonostante ciò, assolutamente da avere nella vostra biblioteca, se siete degli appassionati di metro e treni.

€ 39,00
Spedizione gratis da € 50
Non hai trovato il prodotto che cercavi? Naviga per Reparto o Brand: