GRAFFITISHOP usa i cookie per garantire ai visitatori l'utilizzo delle funzionalità del sito, offrendo una migliore esperienza di acquisto. Navigando su questo sito web accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni riguardo l'uso dei cookie.
OK
Spedizione gratis* Consegna: mercoledì 7 Dic
Reso gratis* 30 giorni per ripensarci
Pagamenti sicuri Carta di credito o alla consegna

Ups

libreria analog vs digital trainwriting artphotography 2001 2016
Analog vs Digital

Trainwriting Artphotography 2001-2016

Libri di Graffiti e Street Art

Il fotografo Peter Stelzig dal 2001 al 2016 ha portato avanti il progetto "Analog vs. Digital - Trainwriting Artphotography" per documentare la scena del trainwriting di Berlino. Le sezioni del libro sono suddivise a seconda della tipologia di macchina fotografica utilizzata, alla pellicola o all'esposizione, insomma il mezzo tecnico utilizzato per immortalare quel preciso istante. La fotografia nel mondo dei graffiti è infatti una parte essenziale per poter mostrare ai più quello che accade in una determinata città, specialmente se poi i graffiti vengono fatti su S-Bahn e U-Bahn, luoghi dove i graffiti stessi spesso durano una manciata di ore prima di essere rimossi. Con questo libro, l'autore cerca di spingere il fotografo in erba a non fermarsi alla "modalità automatica" della propria macchina fotografica ma di cercare le infinite possibilità offerte dalla tecnica di scatto. Tra i writer presenti troviamo Abis, Area, Crush, Drow, Easd, Enter, Fister, Fler, Front, Great, Guard, Hercules, Heys, Hydro, Inzh, Kaze, Kird, Kicks, Kiss, Lazer, Lazr, Mamba, Matrix, Moar, Nerz, Odik, Oups, Pesd, Rage, Reck, Rino, Roger, Roy, Ruzd, Smoc, Shake, Sharp, Skim, Spider, Sone, Sput, Stereo, Tags, Teser, Tok, Tour, True, Trus, Trane, Wild, Zok, 1up. Con più di 300 fotografie di grande formato, questo libro rappresenta un documento unico, imperdibile per gli amanti del genere. Solo 500 copie stampate.

€ 40,00
Spedizione gratis da € 50
libreria gingko upper playground ten years of t shirt graphics
Gingko

Upper Playground Ten Years of T-shirt Graphics

Libri di Graffiti e Street Art

Upper Playground, per festeggiare il decimo compleanno, pubblica questo immenso volume (612 pagine!) dove potete trovare tutte le migliori grafiche che sono diventate T-shirt, felpe e accessori del brand d'abbigliamento di San Francisco. Per poter farsi un'idea di cosa potete trovare all'interno, prendetevi 5 minuti e gustatevi la lista di writer, illustratori, fotografi e tatuatori che hanno disegnato per Upper Playground e di cui troverete le tavole in questo libro: Aaron Horkey, Adam Harteau, Adnauseum, Aiyana Udesen, Albert Reyes, Alex One, Alex Pardee, AM Radio, Amaze, Andy Howell, Andy Jenkins, Andy Mueller, Anthony Yankovic, Armsrock, Art Nomad, Augor, Basco, Ben Tour, Bigfoot, Blade, Blaine Fontana, Blast, Bly Fordham, Boogie, Brad Digital, Brian Flynn, Bryce Kanights, Caleb Kozlowski, CastleCph, Chris Lee, Chris Lindig, Chris Pastras, Chris Silva, Christian Acker, Chuey, Cody Hudson, Colin Miller, Cope, Cope 2, Cora, Coro, Cum*, Cycle, Cyril Mazzard, Dale Drieling, Dalek, Damon Soule, Dan Cuenca, Date Farmers, Dave Ellis, David Ellis, Dave Kinsey, Dave Schubert, David Choe, David Lee, Daze, Dennis Kennedy, Dora Drimalas, Dr. Lakra, Dug One, Dust La Rock, Dylan Maddux, Ed O'Brien, Eduardo Recife, Eine, Electric Heat, Estevan Oriol, Evaq, Ework, Faile, Floyd Jackson, Dora Drimalas, Galo, George Campise, Ghost, Giant One, Gorey, Greg Galinsky, Greg “Gracola” Simkins, Greg Grauspait, Grey, Grotesk, Guillaume Wolf, Hannah , Stouffer, Henry Lewis, Hera, Herbert Baglione, Hort, Hydro 74, Ian Johnson, Idealist, Insect, Iz The Whiz, Jason Tyler Grace, JB, Jeremy Fish, Jeremyville, Jesse Hotchkins, Jo Jackson, John Duda, Joker, Jordan Viray, JR, Karine Leung, Kegr, Kenyon Bajus, Kiernen, Kofie, Koralie, Kustaa Saski, London Police, Mac, Marok, Matzu, Marco Cibola, Marco Zamora, Mario Wagner, Mars-1, Masa, Mat O'Brien, Maxx 242, Maya Hayuk, Mear One, Menta, Michael Langan, Michael Sieben, Mickey Duzyj, Morning Breath, Mr. Jago, Munk One, N8 van Dyke, Nago, Nate Crane, Nish, No Pattern, Noah Butkus, Nome, Nunca, NS VanDyke, Oblvn, Paul Insect, Patrick Martinez, Pete Panciera, Phase 2, Quez, Raza Uno, Regino Gonzales, , Retna, Revok, Revolt, Reyes, Rezeon , S. DeLarge, Rich Jacobs, Richard Colmanm, Ricky Powell, Rinzen, Rob Abeyta Jr., Rob Mars, Ron English, Saber, Saelee Oh, Sam Flores, Sara Snow, Seak, Shepard Fairey, Slick, Slickboy, Stash, Stohead, Tabas, Tasaco Hasu, Thought Ninja, Tiffany Bozic, Tofer, Upso, Urban Medium, Usugrow, Vision Lab, Vitche, Will Barras, Yok, Zephyr. Quattrocento illustrazioni a colori. Serve altro?

€ 35,00
libreria graff zoo graff zoo 3 Promo
Graff Zoo

Graff Zoo 3

Riviste di Graffiti e Street Art

Un gran bel numero quest'ultimo di Graff Zoo, una pubblicazione che ancora si riconferma come la rivista più rappresentativa della scena Italiana dei graffiti. Come tradizione si spazia tra i personaggi più incisivi della penisola, dalla old school alla new school. Proprio partendo dalla vecchia scuola troviamo una leggenda del writing romano, Pane TRV, precursore di stili affermatosi poi negli anni successivi, che ha influenzato generazioni di writer capitolini e non. Si parte dal 1993 con alcune foto inedite che vi sbalzeranno indietro di 13 anni, passando per il periodo d'oro (95-99) della metro romana in compagnia degli MT2, fino alle ultime produzioni ad Amsterdam, città dove si è trasferito ormai da diversi anni. Sicuramente meno conosciuto, ma altrettanto valido per longevità e personalità, è il milanese Lama della YEA crew. Un appassionato degli stili che hanno caratterizzato la Milano dei primi anni 90, si apre in un intervista molto interessante dove si parla di stile old e new, di amicizia e del significato della crew nei graffiti. Altra interessante novità è un intervista doppia, in stile 'Le Iene' per capirsi, che vede protagonisti due dei writer più attivi sul metallo milanese: Ram e Foien della FUXIA crew. Ne leggerete delle belle, dai graffiti ai vestiti, dalle donne alle yard, il tutto gustando i loro pannelli più rappresentativi, tutto rigorosamente inedito. Non manca nemmeno uno sguargo all'estero, che vede da una parte Swet TWS, che di presentazioni non ne ha davvero bisogno, e dall'altra una delle realtà svedesi più interessanti, i KCE; per chi non li consocesse già si tratta di Bingo e Punk, vero funky style 100% svedese. Se a tutto questo aggiungete i consueti appuntamenti con treni e muri da tutta la penisola, compresa qualche infiltrazione dall'estero, e condite con 'street attack', la crema di tag e trowups che da quel sapore speciale in più, non può che nascere un piatto esplosivo pronto da servire nelle vostre mani. Un vero must per tutti. Guarda la preview.

-61%€ 2,00 € 5,10
Non hai trovato il prodotto che cercavi? Naviga per Reparto o Brand: